Aurelio Bertola de' Giorgis

Via Euterpe, n.16 - 47923 RIMINI - tel. 0541-770040 - fax 0541-770703  - P.IVA 91033170407
e-mail: rnmm02100x@istruzione.it  pec: rnmm02100x@pec.istruzione.it
Codice MIUR: RNMM02100X

 

HOME AREA DOCENTI AREA STUDENTI AREA GENITORI PERSONALE ATA CONTATTI NEWS        

 HOME > SCUOLA > DIRIGENZA

CIRCOLARI

REGISTRO ELETTRONICO

RICEVIMENTO GENITORI

CALENDARIO SCOLASTICO

LIBRI DI TESTO

MODULISTICA ON-LINE

ISCRIZIONI ON-LINE

CIVICO VICINO VOLONTARIO

 LA SCUOLA
AURELIO BERTOLA
STORIA
DIRIGENZA
ORGANIGRAMMA
STAFF
CONSIGLIO D'ISTITUTO
COLLEGIO DOCENTI
REGOLAMENTI
SICUREZZA
 
LA DIDATTICA
DOCENTI
CLASSI
PIANI DI STUDIO
ORARIO LEZIONI
P.O.F.
PROGETTI
P.A.I.
DSA e BES
 
 
LE ATTIVITA'
CONTINUITA'
ORIENTAMENTO
EVENTI
IL BERTOLINO
CALENDARIO ALUNNI
T-SHIRT BERTOLA
ATTIVITA' ARTISTICHE
ATTIVITA' MUSICALI
ATTIVITA' SPORTIVE
COMPUTERXAMICO
 
LINK UTILI
M.I.U.R.
INDIRE
U.S.R. EMILIA ROMAGNA
U.S.T. RIMINI
NOI-PA
ISTANZE ON LINE
INVALSI
 
REGISTRO ON-LINE
REGISTRO 2015 - 2016
REGISTRO 2014 - 2015
REGISTRO 2013 - 2014
REGISTRO 2012 - 2013
 

 

DIRIGENZA SCOLASTICA

Fino al 2001 la figura del Capo d'Istituto era suddivisa nei ruoli di Preside, preposto a dirigere scuole secondarie di primo o secondo grado, e di Direttore didattico, posto al vertice delle scuole primarie. A seguito della legge sull'Autonomia Scolastica, e dell'attribuzione della qualifica dirigenziale, le due figure si sono accorpate in quella unica di Dirigente Scolastico.

Nella Scuola Secondaria di 1° grado  "A. BERTOLA" dal 1° Settembre 2016, è dirigente scolastico la

Prof.ssa FILOMENA SAGGIOMO

 

che assicura la gestione unitaria dell’istituzione scolastica e la finalizza all’obiettivo della qualità dei processi formativi, predisponendo gli strumenti attuativi del Piano dell’Offerta Formativa.


La scuola dell’autonomia nasce con il fondamentale obiettivo di assicurare il successo formativo a tutti gli alunni, successo formativo da intendere secondo il dettato di cui all’art. 3 della Costituzione:

 

<È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese>.

 

Se questo è l’obiettivo della scuola dell’autonomia, il ruolo del nuovo Dirigente scolastico non può non essere quello di promuovere un’organizzazione educativa e didattica che, utilizzando tutti gli spazi di flessibilità previsti dal Regolamento dell’autonomia scolastica, assicuri ai singoli alunni la piena formazione della personalità, nel rispetto delle loro identità personali, sociali, culturali e professionali.

Assicurare il diritto all'educazione ed all'istruzione è stato l’impegno della scuola nella seconda metà del secolo scorso, ma forse mai come oggi costituisce la sfida sulla quale si misurano le professionalità degli operatori scolastici tutti, a cominciare dal Dirigente scolastico.

Al funzionario di un’Amministrazione scolastica burocratica, che richiedeva atteggiamenti esecutivi, si sostituisce il "manager" di una "impresa", quella educativa, tra le più difficili e le più cariche di responsabilità.

Al nuovo Dirigente scolastico si richiedono conoscenze e competenze, ma queste non bastano.

Ciò che maggiormente qualifica il Dirigente scolastico sono gli atteggiamenti, i suoi modi di essere, di porsi, di vivere i problemi che deve affrontare.

Gli atteggiamenti, come le conoscenze e le capacità, non sono innate ma si costruiscono attraverso processi di apprendimento che non si limitano all’acquisizione di nozioni ma si impegnano nella soluzione delle situazioni problematiche.

L'obiettivo principale del Dirigente Scolastico è il successo formativo dei singoli alunni.

 

Il Dirigente Scolastico è il primo responsabile della scuola.
Garantisce l’efficacia dell’azione educativa, coordinando le attività, collaborando alla definizione dei percorsi formativi, promuovendo e collaborando alla elaborazione di progetti, verificando il rispetto degli adempimenti delle scelte operate, degli impegni pedagogico - didattici assunti, regolando comportamento e disciplina degli alunni.


Ricerca l’efficienza nella gestione delle risorse umane e materiali: 
- definendo i compiti del personale,
- coordinando
 la valutazione della qualità dei risultati,
- motivando alunni e personale, 
- mediando
 e risolvendo problemi e conflitti, 
- promuovendo
 il pieno funzionamento degli Organi Collegiali.

 

Ubicazione e Orari Ufficio del Dirigente

 

 Scuola Secondaria di 1° Grado "A. Bertola" - Via Euterpe, 16  47900 RIMINI

 

 e-mail: RNMM02100X@istruzione.it

 

Riceve per appuntamento al n. Tel. 0541-770040

 

I DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ULTIMI 20 ANNI


01-09-1995 31-08-2003 PROF.SSA MARISA FALZONI

01-09-2003 31-08-2005 PROF. IVANO TOMMASSONI

01-09-2005 31-08-2013 PROF.SSA GIUSEPPINA MARTININI

01-09-2013 31-08-2015 DOTT.SSA MARIA GRAZIA DRUDI

01-09-2015 31-08-2016 PROF. CHRISTIAN MONTANARI (reggente)

01-09-2016 === PROF.SSA FILOMENA SAGGIOMO (reggente)

 


Scuola Secondaria di 1° Grado "Aurelio Bertola" Via Euterpe, 16 - 47923 Rimini tel. 0541-770040 - fax 0541-770703 e-mail RNMM02100X@istruzione.it - P.IVA 91033170407

Creazione e realizzazione Mario Menghi - S.M.S. Bertola - Rimini Copyright 2016